Cosa Facciamo

Tutela dei Thalidomidici

La nostra associazione per i danni all’embione causati dalla Thalidomide si propone di:

• tutelare i diritti acquisiti dei thalidomidici e promuovere nuove iniziative;

• informare sulla normativa vigente e sulle proposte di nuove norme;

• partecipare a gruppi nazionali ed internazionali, che perseguono la tutela dei diritti dei talidomidici e il riconoscimento delle responsabilità delle ditte farmaceutiche produttrici del talidomide;

• partecipare a gruppi nazionali ed internazionali per lo scambio di informazioni cliniche;

• contribuire al miglioramento della prevenzione e cura delle patologie correlate ai danni da talidomide;

• promuovere iniziative per migliorare l’assistenza sanitaria ai talidomidici;

• informare sulla disponibilità di tecnologie, strumenti, presidi e ausili da utilizzare per migliorare lo svolgimento delle attività quotidiane;

• educare, informare e sensibilizzare l’opinione pubblica, i medici di base e altri settori della società civile sulla tragedia del talidomide e sulle difficoltà che devono affrontare quotidianamente le vittime di questo farmaco;

• partecipare ai tavoli istituzionali e progetti nazionali ed esteri che riguardano: farmacovigilanza, studio e sperimentazione dei farmaci, in particolare di quelli che contengono talidomide.

e non solo..

Interventi Assistiti con Animali

Approfondimenti
Gli Interventi assistito con gli animali (IAA) sono una relazione significativa tra l’uomo e l’animale, condotta con professionalità specifica al fine di facilitare e potenziare l’intervento sul piano terapeutico, educativo e di socializzazione, volto all’incremento del benessere della persona, nel rispetto dell’animale.

Gli IAA si possono suddividere in diverse tipologie: Terapie assistite con gli animali (TAA), Educazione assistita con gli animali (EAA), Attività assistite con gli animali (AAA). Ognuno di questi interventi deve essere realizzato da una équipe multidisciplinare.

Terapie assistite con gli animali (TAA) 

Intervento a valenza terapeutica finalizzato alla cura di disturbi della sfera fisica, neuro e psicomotoria, cognitiva, emotiva e relazionale, rivolto a soggetti con patologie fisiche, psichiche, sensoriali o plurime, di qualunque origine.

L’intervento è personalizzato sul paziente e richiede apposita prescrizione medica.

La riabilitazione equestre è una TAA che prevede l’impiego del cavallo.

Educazione assistita con gli animali (EAA) 

Intervento di tipo educativo che ha il fine di promuovere, attivare e sostenere le risorse e le potenzialità di crescita e progettualità individuale, di relazione ed inserimento sociale delle persone in difficoltà.

L’intervento può essere anche di gruppo e promuove il benessere delle persone nei propri ambienti di vita, particolarmente all’interno delle istituzioni in cui l’individuo deve mettere in campo capacità di adattamento.

L’EAA contribuisce a migliorare la qualità di vita della persona e a rinforzare l’autostima del soggetto coinvolto. Attraverso la mediazione degli animali domestici vengono attuati anche percorsi di rieducazione comportamentale.

L’EAA trova quindi applicazione in diverse situazioni quali, ad esempio:

prolungata ospedalizzazione o ripetuti ricoveri in strutture sanitarie;
difficoltà dell’ambito relazionale nell’infanzia e nell’adolescenza;
disagio emozionale e psicoaffettivo;
difficoltà comportamentali e di adattamento socio-ambientale;
situazioni di istituzionalizzazione di vario tipo (istituti per anziani e per pazienti psichiatrici, residenze sanitarie assistenziali, comunità per minori, carceri, etc.);
condizioni di malattia e/o disabilità che prevedano un programma di assistenza domiciliare integrata.

Attività assistite con gli animali (AAA) 

Intervento con finalità di tipo ludico-ricreativo e di socializzazione attraverso il quale si promuove il miglioramento della qualità della vita e la corretta interazione uomo-animale. Non rientrano nelle AAA le attività sportivo-agonistiche con animali.

Nelle AAA la relazione con l’animale costituisce fonte di conoscenza, di stimoli sensoriali ed emozionali. Tali attività sono rivolte al singolo individuo o ad un gruppo di individui e promuovono nella comunità il valore dell’interazione uomo-animale al fine del reciproco benessere.

Le AAA in alcuni casi sono propedeutiche alle TAA/EAA e sono finalizzate, tra l’altro, a:

sviluppare competenze attraverso la cura dell’animale;
accrescere la disponibilità relazionale e comunicativa;
stimolare la motivazione e la partecipazione.

 

Ippoterapia