MINISTERO DELLA SANITA'

DECRETO 17 ottobre 2017, n. 166 

Regolamento concernente l'indennizzo a soggetti affetti  da  sindrome 
da talidomide, in attuazione dell'articolo 21-ter del decreto-legge
24 giugno 2016, n. 113, convertito, con modificazioni, dalla legge
7 agosto 2016, n. 160. (17G00179)
(GU n.272 del 21-11-2017)
 
  

"L’indennizzo di cui all’articolo 2, comma 363, della legge 24 dicembre 2007,   decreto-legge n. 113 del 2016, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 160 del 2016, ha pertanto introdotto nuove disposizioni in materia, prevedendo, in particolare, all'articolo 21-ter l'estensione anche per i nati nel 1958 e nel 1966, nonché ai soggetti che, in presenza di nesso causale tra l'assunzione del farmaco e le suddette malformazioni, presentino malformazioni compatibili con la sindrome citata; si intende riconosciuto ai soggetti affetti da sindrome da talidomide nelle forme dell’amelia, dell’emimelia,  della focomelia e della macromelia,  nati negli anni dal 1958  al 1966. I soggettiche hanno malformazioni compatibili con la sindrome da talidomide possono comunque chiedere di essere sottoposti a visita medica per accertare l’eventuale nesso di causalità e, in caso di riscontro positivo, per avere diritto all’indennizzo di cui al primo periodo ".